La Storia

Le origini del Castello di Bolgheri risalgono al 1500. Fin da allora proprietà della famiglia dei Conti della Gheradesca. Nella seconda metà del 1700 vengono effettuati restauri e migliorie al palazzo e la costruzione delle cantine. Nel 1895 viene modificata la facciata del castello, con la realizzazione della torre e dei merli così come ancora oggi essa appare.

Per eredità il Castello di Bolgheri con i terreni circostanti si sono trasferiti per successione dalla attuale famiglia dei conti Zileri Dal Verme.

Tutta l’azienda agricola si estende intorno al Castello per una superficie 130 ettari, di cui 50 interessati a vigneto; il resto è coltivato con 6.000 piante di olivo, seminativo e bosco. Essa è adiacente da ambo i lati al famoso viale dei cipressi decantato dalla poesia di Giosuè Carducci.